Moderation Policy

- Perchè, a volte, i commenti sono moderati?

– Trovo che un piccolo ritardo tra la scrittura del commento e la sua visualizzazione aiuti una conversazione più riflessiva. Inoltre, mio malgrado, il blog è sufficientemente visitato da attrarre spam non automatizzato e persone con tempo da perdere non interessate alla discussione, questo rende necessario moderare i commenti.

Avevo messo un link nel commento ed è sparito.

– Basta semplicemente evitare di inserire nei commenti link non pertinenti con l’argomento del post oppure non utili al dibattito.

Ehi! Uno dei miei commenti è sparito nel nulla!

– Ci sono diversi motivi per cui questo può accadere. Ad esempio un problema tecnico (al più scrivi per informarti). Un’altra possibilità è che qualcuno abbia pensato che il tuo commento non fosse appropriato.

Non ci posso credere, stai dicendo che censuri qualche commento? Cosa ne è della libertà di parola?

– Sono un alfiere della libertà di parola. Credo che tu, caro lettore, sia libero di scrivere (o non scrivere) quello che ti pare sul tuo sito, rispettando sempre la libertà altrui. Questa è vera libertà di parola. Seguendo la stessa logica, libertà di parola significa anche che chi scrive e gestisce questo sito ha il diritto di decidere cosa mostrare (o non mostrare) sul sito web che lo rappresenta. Se il tuo contributo rientra tra le cose che non voglio mostrare, non ti sto privando di diritto di parola ma semplicemente esercitando il mio. Sei libero di esprimere le tue opinioni altrove. Se non ti piace nessuno ti obbliga a restare, ci sono migliaia di blog da visitare.

 

Libera traduzione dalla Moderation Policy del popolare blog americano Boing Boing: da sempre in prima linea sul tema dei diritti civili e della libertà di parola.